..\aggiornamenti\aggammi\Corte Cost 2 aprile 2014 ricorso straordinario.htm

Home page | @ e-mail e newsletter | il sito

 


Per contattare la redazione del sito e per iscriversi al servizio di newsletter, cliccare su @ e-mail e newsletter

Gli orientamenti giuridici espressi nelle sentenze, negli articoli di dottrina e negli atti giudiziari sono propri degli autori. 
La pubblicazione nel sito avviene a soli fini scientifici e di studio e non comporta che il loro contenuto giuridico sia condiviso dalla redazione. 

E' attivato il servizio di aggiornamento tramite circolari on-line per coloro che si iscrivono nella lista del sito. A tal fine occorre seguire  le istruzioni in alto cliccando e-mail e newsletter. 

 corsi:

Esame in magistratura corso di preparazione 

Esame di Avvocato Corso di preparazione 

Ugo Di Benedetto, Diritto Amministrativo – giurisprudenza e casi pratici, III edizione, ed Maggioli 2007

La lezione del corso a Bologna si svolgerà presso Istituto Salesiani di Bologna via Jacopo della Quercia 1

La prossima di penale il  14 giugno (mercoledì)

Dalle ore 15,30 alle ore 18,30 (si accede non prima delle 15,15)

il corso a Milano è sospeso

Sono aperte le prenotazioni per i corsi: inviare e mail per informazioni e prenotazione infolegis@iol.it

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA – sentenza 12 aprile 2016 n. 7 ambito della giurisdizione esclusiva del G.A. e diritti fondamentali

 

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. UNITE CIVILI – sentenza 4 aprile 2016 n. 6450, spetta al giudice ordinario la domanda risarcitoria proposta contro la P.A. ove si contesti la lesione dell’affidamento incolpevole su di un provvedimento amministrativo

Corte di Giustizia U.E. , Grande Sezione, 5 aprile 2016 , C- 689– sul rapporto tra ricorso principale ed incidentale (smentisce Ad Plen Consiglio di Stato)

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 5 aprile 2016 n. 67 ammette la cosiddetta perequazione urbanistica

 

Antonio Plaisant, "Dal diritto civile al diritto amministrativo" ed Forum libri, manuale sintetico di civile, con continui riferimenti all'amministrativo nelle materie di confine

 

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 10 marzo 2016 n. 52 è atto politico, non impugnabile, il diniego all’avvio delle trattative, con una “confessione religiosa” finalizzate alla conclusione dell’intesa ai sensi dell’art. 8, terzo comma, della Costituzione

 

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 9 marzo 2016 n. 49 in materia di SCIA e relativa autotutela quali principi fondamentali della legislazione statale

 

Cassazione civile, sez. un., 22 dicembre 2015, n. 25767 danno da nascita indesiderata

 

Cass. Civ., sez. II, 31/08/2015, n. 17321 azione di rivendicazione e di restituzione

 

Corte Cost, 30 aprile 2015, n. 71, non incostituzionale l’acquisizione sanate (42 bis T. U. espropriazioni)

Cass. Pen.,   sez. un.,24/10/2013, N. 6773, nozione di ente pubblico ai fini della truffa aggravata (non liquet ma sembra propendere per tesi sostanzialistica di ente pubblico)

Cons Stato, Ad. Plen., 27 aprile 2015, n. 5, sul principio della domanda e sulla graduazione dei motivi nel processo amministrativo

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA – sentenza 13 aprile 2015 n. 4 sul risarcimento danni e annullamento del provvedimento

Cons. Stato, Ad. Plen. n. 2 del 2015, principi CEDU e giudicato

 

CORTE DI GIUSTIZIA U.E., SEZ. III – sentenza 4 marzo 2015(causa C‑534/13) inquinamento misure proprietario non responsabile

 

Tar Bologna, sez. I,  3 febbraio 2015,  n. 86, sull’impugnabilità dei regolamenti

 

Cass. Civ., sez. II, 23/12/2014, n. 27358, contrasto interpretativo sulla posizione del curatore fallimentare ai fini della prova nel negozio simulato

 

Cass. Pen., sez. IV, 09/10/2014 ( ud. 09/10/2014 , dep.17/11/2014 ), n. 47289, sulla responsabilità medica e decreto cosiddetto “Balduzzi”

 

Cass civ., Sez. Un. 12/12/2014, n. 26242 la nullità negoziale, la ricostruzione sistematica delle impugnativa negoziali ed i poteri d’ufficio del giudice civile

 

Cass. Sez. Un. , 22 sett 2014, n. 19888, la prova della quietanza simulata

Corte Cost, 6 dicembre 2013, n. 295, colpa medica, linee guida ed imperizia

Corte costituzionale, sentenza 2 aprile 2014, n. 73 E’ infondata la questione di legittimità costituzionale – dell’artuicolo 7 del c.p.a.a  il quale dispone che  ricorso straordinario al Presidente della Repubblica «è ammesso unicamente per le controversie devolute alla giurisdizione amministrativa».

 

Tar Milano sentenza 25 ottobre 2013, n. 2376, il diritto ad un insegnante di sostegno dello studente disabile va assicurato dal Ministero

di seguito la nota dell’Avv. Massimiliano  Gioncada del foro di Piacenza -Milano

 

Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza 3 aprile - 20 agosto 2013, n. 19220 sul consenso informato al trattamento medico – chirurgico

 

CORTE DI GIUSTIZIA U.E., SEZ. X - sentenza 4 luglio 2013 (causa C 100/12) rapporto tra ricorso principale ed incidentale nei pubblici appalti (la Corte di Giustizia smentisce l’Adunanza Plenaria

 

Cass. Pen., sez. VI, 25 febbraio 2013, n. 13047 la nuova concussione e la legge 190 del 2012

 

Cass. Pen., Sez. Un., 28 febbraio 2013 – 13 giugno 2013, n. n. 25939, la pena più grave nel reato continuato

 

Cass. Pen., Sez. Un., 31 gennaio – 10 giugno 2013, n. 25401, uso di gruppo di sostanze stupefacenti costituisce un illecito amministrativo anche dopo la legge 46 del 2006

 

Cons. Stato, Ad. Plen. 15 gennaio 2013, n. 2 sul giudizio di ottemperanza

 

Cassazione penale, sez. VI, 11 febbraio 2013, n. 11794, vi è successione leggi penali nel tempo tra l'art. 319 quater cod. pen  introdotto dalla L. 6 novembre 2012, n. 190, contenente "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e della illegalità nella pubblica amministrazione"e la vecchia fattispecie di cui all’art. 317 cod. pen.,

 

Cassazione penale, sez. VI, 11 febbraio 2013, n. 11792, sulle fattispecie penali introdotte dalla L. 6 novembre 2012, n. 190, contenente "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e della illegalità nella pubblica amministrazione"e sulle problematich di successione di leggi penali nel tempo.

 

 

Cassazione civile, sez. III, 08 giugno 2012, n. 9297, sulla posizione del curatore fallimentare ai fini della prova della simulazione della quietanza rilasciata dal fallito (prima del fallimento

 

Cassazione civile, sez. III, 20 novembre 2012, n. 20292, in materia di unitarietà del danno alla persona e della non autonomia del danno esistenziale

 

Cassazione civile, sez. un., 27 febbraio 2013, n. 4847, sulla successione legittima e sul diritto del coniuge sulla casa coniugale

 

Cons. Stato, Commissione speciale, 14 febbraio 2013, n. 677 (reso in sede di ricorso straordinario al Capo dello Stato), sull’immediata impugnabilità dei regolamenti e sulla legittimazione degli enti esponenziali

 

Cassazione civile, sez. un., 28 giugno 2011, n. 14319 parcheggio a pagamento, obblighi di custodia e responsabilità

 

Cassazione civile, sez. un., 02 ottobre 2012, n. 16725 il pegno su titoli di Stato si costituisce con la sola annotazione del vincolo sul registro del gestore

 

Cassazione civile, sez. III, 25 settembre 2012, n. 16254 sui principi in materia di responsabilità per inadempimento del professionista

 

Cassazione civile, sez. III, 09 ottobre 2012, n. 17143, in materia di responsabilità medica ed inadempimento

 

Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza 25 settembre - 13 novembre 2012, n. 19702 l'impegno del venditore a riparare il bene implica il riconoscimento del vizio da cui esso è affetto e impedisce quindi la decadenza comminata al compratore dall'art. 1495 c.c.

 

Cassazione civile, sez. un., 30 dicembre 2011, n. 30174 obbligazioni solidali e transazione

 

Cassazione civile, sez. un., 7 luglio 2011, n. 14953, in materia di distanze legali e pareti finestrate

 

Cass. civ., Sez. Un., 04 luglio 2012, n. 11135, la locazione della cosa comune da parte di uno dei comproprietari

 

Cass, Sez,. Un., 8 agosto 2012, n. 14260, sussiste la giurisdizione del G.A. sulla sorte del contratto anche in caso di annullamento d’ufficio dell’aggiudicazione

 

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. UNITE CIVILI - sentenza 4 settembre 2012 n. 14828,  sulla rilevabilità d’ufficio della nullità del contratto e sulla efficacia di giudicato della stessa

 

Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 14 giugno – 2 agosto 2012, n. 13912, il mancato guadagno di cui all'art. 1223 c.c. per l'inadempimento contrattuale

Cons.Stato, Ad. Plen., n. 31 del 31 luglio 2012, sulla decorrenza dei termini d’impugnativa di una gara d’appalto dalla comunicazione dell’aggiudicazione definitiva e sulla pubblicità dell’apertura delle buste contenenti le offerte anche in caso di procedura negoziata

Cons. Stato, Ad. Plen. N. 30 del 26 luglio 2012, sui poteri della commissione giudicatrice in materia di rinnovo degli atti dopo l’annullamento dell’aggiudicazione

 

Cons. Stato, Ad Plen. 13 giugno 2012 n. 22, la previsione contenuta nell’ art. 37, comma 4, d.lgs. n. 163 del 2006, sull’obbligo di indicare in sede di presentazione dell’offerta le ‹‹parti›› di servizio imputate a ciascun operatore raggruppato si applica a tutte le forme di a.t.i., sia a struttura orizzontale che a struttura verticale

 

Cassazione penale , sez. II , 06 maggio 2009 , n. 23574, acquisto di sostanze stupefacenti per uso di gruppo

Cassazione penale , sez. un. , 22 gennaio 2009- 29 maggio 2009 , n. 22676, sul principio di colpevolezza, aberratio art 83 c.p. ed art 586 c.p

TAR Piemonte, sez. I, 25/9/2009 n.2292, sulla legittimazione delle associazioni ambientaliste 

T.A.R. per la Lombardia – Milano, sez. III, 23 settembre 2009, n. 4436
Titoletto. Edilizia residenziale pubblica convenzionata:necessaria applicazione dei principi comunitari in materia di evidenza pubblica ai fini dell’individuazione del soggetto attuatore dell’intervento. Poteri della Commissione giudicatrice in ordine alla fissazione di sub criteri di valutazione, principi interni e comunitari.

T.A.R. Milano, sez. III, 29/7/2009, n. 4550, Titoletto: Caratteri identificativi del servizio pubblico, anche in base alla disciplina comunitaria. Caratteri dell’impresa pubblica e dell’organismo di diritto pubblico. Concessione di servizio pubblico. Affidamento di un servizio pubblico e rispetto dei principi del Trattato UE in materia di evidenza pubblica. Principi comunitari e appalti sotto soglia; giurisdizione e appalti sottosoglia

T.A.R. Milano, sez. III, 23/7/2009, n. 4443, Titoletto: impugnazione del bando di gara immediatamente lesivo e impugnazione degli ulteriori provvedimenti, interesse strumentale e finale: diversa incidenza dell’omessa impugnazione dell’aggiudicazione ai fini dell’ammissibilità del ricorso. Limiti alla legittima previsione nel bando di requisiti di capacità economica e finanziaria più rigorosi di quelli legali

T.A.R. Milano, 17 giugno 2009, n. 4052, in materia di Robin Tax
 

T.A.R. Piemonte, 987 del 10aprile 2009, il c.d. secondo condono (d.lgs. n. 269/03) è un condono anomalo, più simile all'accertamento di conformità in quanto postula il rispetto dei vincoli ambientali, idrogeolocici etc e la conformità alle norme urbanistiche; 2. gli standards ex d.m. n. 1444/1968 devono essere osservati anche per le costruzioni abusive oggetto di istanza di condono edilizio.3. gli standards sono inderogabili da parte dei comuni e prevalgono su eventuali disposizioni comunali difformi. 

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte, 10/04/2009, n. 1008, il certificato del casellario giudiziale di amministratori cessati dalla carica nel trienni e del direttore tecnico può essere sostituito da una dichiarazione sostitutiva di atto notorio ex art. 47 dpr 445/2000 resa dal legale rappresentante della società concorrente 

Cassazione civile , sez. un., 30 gennaio 2008 , n. 2029, sussiste la giurisdizione del G.A. in ordine alla mancata esecuzione degli accordi di cessione volontaria di aree da espropriare

Cassazione Sez. Un, 16 febbraio 2009, n. 3677, sulla giurisdizione del Giudice ordinario in materia di pubblico impiego e sulla disapplicazione degli atti di macro organizzazione 

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte,n. 754 del 16 marzo 2009, sul diritto di accesso alla relazione riservata del direttore dei lavori 

Cassazione Sez. Un, 16 febbraio 2009, n. 3677, sulla giurisdizione del Giudice ordinario in materia di pubblico impiego e sulla disapplicazione degli atti di macro organizzazione

Alessandro Cacciari e Romina Cauteruccio, Manuale di diritto processuale amministrativo , Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte,n. 754 del 16 marzo 2009, sul diritto di accesso alla relazione riservata del direttore dei lavori

Cassazione Civile, Sezioni Unite, sentenza 14 gennaio 2009, n. 553, sui rapporti tra l’azione di risoluzione ed il recesso

Corte di Cassazione, Sez. Unite Civili - sentenza 23 dicembre 2008 n. 30254, Risarcimento danni senza pregiudizialità amministrativa

Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria - sentenza 3 dicembre 2008 n. 13,Danno da ritardo e jus aedificandi. Risarcimento e colpa P.A..

Cassazione, Sez, Un. Civ., Sentenza 24 giugno - 11 novembre 2008, n. 26972, sul danno esistenziale

Litiscorzio necessario e procedure concorsuali nei settori privatizzati del pubblico impiego, di Mauro Donno.
l risarcimento del danno dovuto dalla P.A. per mancata comunicazione della dichiarazione di pubblica utilità, di Mauro Donno

Cons. Stato, Ad. Plen., Sent. 30 luglio 2008 n. 9, sulla la sorte del contratto d’appalto stipulato sulla base di un’aggiudicazione annullata, sulla sussistenza della giurisdizione amministrativae sull’applicabilità dell’art. 2058 c.c.